Curiosità e specialità gastronomiche da non perdere a Mondaino

Oggi ti vogliamo raccontare di Mondaino, un borgo al confine tra la Romagna e le Marche. Antico caposaldo della Signoria dei Malatesta ancora mantiene le sue caratteristiche medievali dai vicoli, le case in mattone ai palazzi nobiliari.
Vediamo 3 cose da non perdere!

La Rocca Malatestiana, che rivestiva un ruolo strategico durante le battaglie. Dalla sua terrazza puoi ammirare panorami meravigliosi sulle colline e il mare e al suo interno visitare il Museo Paleontologico, dove sono esposti diversi reperti come fossili animali e alcuni utensili risalenti all’età del bronzo.

Il punto di ritrovo per i mondainesi è Piazza Maggiore, anche chiamata piazza ‘’padella’’ per la sua forma semicircolare che la rende tra le più interessanti del riminese. È sempre qui che vengono organizzati i maggiori eventi come il Palio del Daino, una delle principali rievocazioni storiche, e la fiera ‘’Fossa, Tartufo e Venere’’ dove assaggiare i prodotti locali.

A Mondaino trovi tante specialità gastronomiche da gustare, come il Formaggio di Fossa, stagionato per tre mesi e infossato una volta l’anno, o il tartufo, presente nelle zone boschive della cittadina.

Qualche curiosità su questo borgo?
La leggenda narra che le origini di Mondaino risalgono al culto della dea romana Diana, la dea della caccia, spesso rappresentata insieme ad un cervo. Sembra che, in base ad un manoscritto settecentesco, qui sorgesse infatti un tempio dedicato alla dea.


Torna alla pagina precedente

Offerte e last minute

Giugno a Cattolica in All-InclusiveUltime Camere Disponibili
Agosto in All-Inclusive
24 - 31 Agosto in All Inclusive a Cattolica
Vacanze in Famiglia? 4 = 3 in All Inclusive a Cattolica
Settembre al mare: vacanze in All Inclusive a Cattolica